You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

OpuntiaGel

L'unico Gel di Opuntia estratto a freddo

L'alternativa
all' Aloe Vera

NopalDry

Un potente dimagrante
e antiossidante

Un alleato per la forma fisica

Opuntia Fruit

Con Sali minerali
e Taurina

Per un veloce recupero fisico

Opuntia Ficus Indica

Una Pianta Mediterranea

Dalle Mille Risorse

Tutte le coltivazioni sono in Biologico certificato

100% Natura

Biologico

Certificato dai campi di coltivazione agli stabilimenti di produzione

Km Zero

Un distretto di oltre 2000 Ettari nel cuore della Sicilia

Tracciabilità

Dalla raccolta al confezionamento. Tutte le informazioni a portata di click

Qualità

Un’attenta selezione in campo dei migliori cladodi per offrirti solo prodotti d’eccellenza

Ricerca e Sviluppo

Laboratori attrezzati e tecnici esperti per creare solo prodotti innovativi

Processi 4.0

Tutti i nostri prodotti sono realizzati a freddo, con processi "green" e tecnologie 4.0

Conoscere la pianta

In europa
dal 1500 d.c.

Tramite le navi di Cristoforo Colombo

Nativa del Messico, nell'antichità si diffuse tra le popolazioni del Centro America che la coltivavano e commerciavano già ai tempi degli Aztechi, presso i quali era considerata pianta sacra con forti valori simbolici.

È una pianta succulenta arborescente che può raggiungere i 4-5 metri di altezza. Il fusto è composto da cladodi, comunemente denominati pale. Si tratta di fusti modificati, di forma appiattita e ovaliforme, lunghi da 30 a 40 cm, larghi da 15 a 25 cm e spessi 1,5-3,0 cm, che, unendosi gli uni agli altri formano delle ramificazioni.

I cladodi (o pale) costituiscono il fusto e si raggruppano formando ramificazioni. Sono ricoperti da una pellicola cerosa che protegge la pianta dall'eccessivo calore, impedendo la traspirazione e proteggendola da un possibile attacco da parte dei predatori. Dopo quattro anni di sviluppo, i cladodi subiscono una lignificazione, costituendo un vero tronco. Anche l'opuntia, come tutti i cactus, delega la funzione clorofilliana al fusto e non alle foglie; queste sono piccolissime e si trovano solamente nelle pale giovani. Le areole, alla base delle foglie, si sviluppano in spine o in radici particolari chiamate glochidi, oppure in fiori.

Il frutto del fico d'India è particolarmente ricco di acqua, e quindi un frutto idratante. In 100 grammi, 83 gr sono costituiti da acqua. Le calorie, invece sono 53 per 100gr e gli zuccheri il 13%. Grazie all'elevato contenuto di acqua, il fico d'India vanta proprietà dissetanti, diuretiche e depurative. Per tali ragioni è spesso consigliato dagli specialisti per espellere i calcoli renali. I fichi d'India contengono due particolari tipi di fibra alimentari, la pectina e lo xilosio, che li rendono adatti ad essere inserito anche nel regime alimentare dei diabetici.

Tabella comparativa tra Opuntia e Aloe

Fico d'india Aloe Vera
Sostanze pericolose Nessuna Hydroxyanthracene presente nella buccia
Produzione di farina alimentare Si No
Fibra alimentare solubili 39,58 g/100 n.d.
Fibra alimentare insolubile 14,29 g/100 n.d.
Reticolo mucillagine Stratificato Lineare
Unità di zuccheri 25 8
Potere antiossidante Gel 13% 11%
Potere antiossidante buccia secca 498.32 ± 25.31 μmol TE/g Tossico
Effetto cicatrizzante (molecole attive) Opuntiamannano, Isoramnetina, Acido piscidico Acemannano
Protezione U.V. (molecole attive) Acido piscidico acido eucomico n.d.
Effetto emolliente Si Si
Polifenoli 1446 mg/100g Altamente biodisponibili 307 mg/100g
Vitamine Riboflavina, Vitamina A, B1. B2, B3, B6, C, E, K Vitamine A, C, E, Vitamine del gruppo B

Linee guide ministeriali

Fico d'india Aloe Vera
Nome botanico Opuntia ficus-indica (L.) Mill Aloe vera (L.) Burm. F
Famiglia Cactaceae Asparagaceae
Sinonimo Aloe barbadensis Mill.
Parte tradizionalmente impiegata caulis (cladodium), flos, fructus, radix folium, succus ex foliis, gelum sine cute
Prescrizioni etichetta Nessuna AVVERTENZA SUPPLEMENTARE
succus ex foliis
Non somministrare al di sotto dei 12 anni. Consultare il medico in caso di gravidanza e allattamento. Non utilizzare per periodi prolungati senza consultare il medico.
Lg ministeriali di riferimento per gli effetti fisiologici Cladodium: Equilibrio del peso corporeo. Modulazione / limitazione dell’assorbimento dei nutrienti. Azione emolliente e lenitiva (sistema digerente). Regolarità del transito intestinale.
Flos: Funzionalità del sistema digerente. Regolarità del transito intestinale. Funzionalità della prostata.
Succus ex foliis: Regolarità del transito intestinale. Funzione digestiva. Funzione epatica.
Gel sine cute: Azione emolliente e lenitiva (sistema digerente). Funzioni depurative dell'organismo. Benessere della gola.
Link documento del ministero Pagina 135 Pagina 18
Il Territorio

San Cono

Capitale europea del fico d'india

Oltre 2000 ha di coltivazione dedicata. Il più grande distretto di tutta Europa. Tra agosto e ottobre, le tre varietà di colorazione del frutto, rendono caleidoscopiche le campagne che circondano il paese.

La produzione intensiva dei fichi d'India Sanconesi è iniziata subito dopo la Seconda guerra mondiale, accrescendo costantemente è ormai diventata l'attività economica di punta del luogo.

Una comunità molto laboriosa, orgogliosa delle proprie origini e del proprio territorio. La festa patronale è uno dei momenti più sentiti dall’intera popolazione. Un evento che con sagre e attività sul ficodindia attira migliaia di turisti da tutta la Sicilia

Immergiti nel territorio